> <
> Un intenso ritratto di Vandana Shiva realizzato durante le riprese in India per il docu-film Terra Madre di Ermanno Olmi. Il documentario prodotto da Cineteca di Bologna e ITC Movie srl, racconta l’esperienza del movimento Navdanya di cui Vandana Shiva è ideatrice e promotrice, la sua banca delle sementi per la salvaguardia della biodiversità della produzione agricola. Un nuovo modo di pensare, una conoscenza aperta e integrata, un approccio ai temi dell’ambiente come strettamente connessi allo sviluppo economico e alla lotta alla poverta’. <
> <
> ll nome del movimento Navdanya (che in Hindi significa nove semi) trae spunto dal rituale, molto diffuso tra le famiglie del sud dell’India, di piantare nove semi in un vaso il primo giorno dell’anno. Dopo nove giorni le donne si incontrano portando i vasi e confrontano i risultati, vedendo quali semi si sono comportati meglio; a questo punto si organizzano scambi cosicché, durante il periodo della semina, tutte le famiglie possano piantare i migliori semi a disposizione, ottimizzando cosìle scorte di cibo del villaggio. <
> <
> Gli scopi di Navdanya sono: 1) la difesa della biodiversità, 2) la creazione di una banca di sementi da scambiare con i contadini che aderiscono al movimento, 3) la riconversione dei campi a un’agricoltura interamente biologica, in cui fertilizzanti e pesticidi siano totalmente naturali. Navdanya lavora su iniziative che vanno dal seme alla tavola dei consumatori, dagli agricoltori ai parlamenti e alle istituzioni internazionali, dalle conoscenze tradizionali al futuro delle prossime generazioni. <
> <
> Grazie a questa esperienza, Vandana Shiva è diventata una delle leader mondiali del movimento contro i brevetti sugli organismi viventi <
> <
> Incontrare Vandana Shiva è un’esperienza che lascia il segno. Ho avuto il privilegio, grazie al film “Terra Madre”, di essere ospite nella sua fattoria, Navdanja, per una decina di giorni. In questo contesto, molto lontano dai riflettori e dai palchi dei suoi interventi pubblici di grande impatto mediatico, ho scoperto una donna forte e tenace, come le sue battaglie a tutela dell’ambiente, ma al tempo stesso straordinariamente gentile e disponibile. Abbiamo parlato a lungo di tutto e alla fine sono tornato a casa ancora più convinto che il nostro mondo ha bisogno di persone così: esseri umani che insegnino ad altri esseri umani a non darsi mai per vinti, a lottare con determinazione, a non accettare le situazioni così come sono, a reagire contro le sopraffazioni dei potenti, ad essere”attivisti” e non indolenti o, peggio ancora, sottomessi. Alcuni pensano che la parola “attivista” sia solo una sbrigativa etichetta con la quale relegare in un ghetto chi si muove al di fuori delle regole costituite. Per Vandana Shiva invece è un complimento che si traduce in una presa di responsabilità totale nei confronti della Terra e dell’Uomo. In poche parole un invito globale ad unirsi per evitare la catastrofe e l’estinzione. <
> <
> ORGANIZZA UNA PROIEZIONE: <
> <
> “I NOVE SEMI – L’INDIA DI VANDANA SHIVA” è disponibile per proiezioni e presentazioni con la distribuzione della Cineteca di Bologna che ha portato film come “TERRA MADRE” in centinaia di città italiane ed europee. Per organizzare una presentazione questa è la procedura: 1. Tecnicamente bastano un videoproiettore, uno schermo, un lettore dvd e un impianto audio. Se avete a disposizione una sala più professionale il film è disponibile anche DigiBeta. 2. Appena avete individuato un luogo e un periodo contattateci a questo indirizzo: Cineteca di Bologna Via Riva di Reno, 72 – 40122 Bologna tel: (+39) 0512194820 fax: (+39) 0512194821 Fisseremo insieme la data e concorderemo le modalità per la spedizione della copia. Su richiesta è possibile organizzare proiezioni alla presenza del regista. <
> <
> FONTI <
> <
> http://mauriziozaccaro.com/2011/02/15/2009-i-nove-semi-lindia-di-vandana-shiva-film-documentario/
https://vimeo.com/56846373
https://www.youtube.com/watch?v=5oz8q1nfvSY" /> PARTECIPA AL SALVATAGGIO PEER-TO-PEER (P2P) DEI VIDEO DI AGORASTREA. INSTALLA WEBTORRENT ED AIUTACI A SALVAGUARDARE, PROTEGGERE E DIFFONDERE I NOSTRI CONTENUTI. PER DETTAGLI LEGGERE QUI http://agorastrea.dyndns.info/videos/607/operation-backup-agorastrea-2017/

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


I NOVE SEMI - L'INDIA DI VANDANA SHIVA (DOCUMENTARIO 2009)

514

0

About

I NOVE SEMI - L'INDIA DI VANDANA SHIVA (DOCUMENTARIO 2009) <
> <
> "Negli ultimi tre decenni ho provato a essere io il cambiamento che speravo di vedere. Quando ho trovato che la scienza e la tecnologia dominanti erano al servizio degli interessi dei potenti, ho abbandonato l’ambiente accademico per la Fondazione di Ricerca per la Scienza, la Tecnologia e l’Ecologia, un’organizzazione partecipativa di ricerca di pubblico interesse. Quando ho scoperto che le multinazionali globali volevano brevettare le sementi e i tipi di grano, ho fatto partire il progetto di Navdanya, per proteggere la buo diversità, difendere i contadini e promuovere l’agricoltura biologica" Vandana Shiva, Messaggio a Navdanya <
> <
> Un intenso ritratto di Vandana Shiva realizzato durante le riprese in India per il docu-film Terra Madre di Ermanno Olmi. Il documentario prodotto da Cineteca di Bologna e ITC Movie srl, racconta l’esperienza del movimento Navdanya di cui Vandana Shiva è ideatrice e promotrice, la sua banca delle sementi per la salvaguardia della biodiversità della produzione agricola. Un nuovo modo di pensare, una conoscenza aperta e integrata, un approccio ai temi dell’ambiente come strettamente connessi allo sviluppo economico e alla lotta alla poverta’. <
> <
> ll nome del movimento Navdanya (che in Hindi significa nove semi) trae spunto dal rituale, molto diffuso tra le famiglie del sud dell’India, di piantare nove semi in un vaso il primo giorno dell’anno. Dopo nove giorni le donne si incontrano portando i vasi e confrontano i risultati, vedendo quali semi si sono comportati meglio; a questo punto si organizzano scambi cosicché, durante il periodo della semina, tutte le famiglie possano piantare i migliori semi a disposizione, ottimizzando cosìle scorte di cibo del villaggio. <
> <
> Gli scopi di Navdanya sono: 1) la difesa della biodiversità, 2) la creazione di una banca di sementi da scambiare con i contadini che aderiscono al movimento, 3) la riconversione dei campi a un’agricoltura interamente biologica, in cui fertilizzanti e pesticidi siano totalmente naturali. Navdanya lavora su iniziative che vanno dal seme alla tavola dei consumatori, dagli agricoltori ai parlamenti e alle istituzioni internazionali, dalle conoscenze tradizionali al futuro delle prossime generazioni. <
> <
> Grazie a questa esperienza, Vandana Shiva è diventata una delle leader mondiali del movimento contro i brevetti sugli organismi viventi <
> <
> Incontrare Vandana Shiva è un’esperienza che lascia il segno. Ho avuto il privilegio, grazie al film “Terra Madre”, di essere ospite nella sua fattoria, Navdanja, per una decina di giorni. In questo contesto, molto lontano dai riflettori e dai palchi dei suoi interventi pubblici di grande impatto mediatico, ho scoperto una donna forte e tenace, come le sue battaglie a tutela dell’ambiente, ma al tempo stesso straordinariamente gentile e disponibile. Abbiamo parlato a lungo di tutto e alla fine sono tornato a casa ancora più convinto che il nostro mondo ha bisogno di persone così: esseri umani che insegnino ad altri esseri umani a non darsi mai per vinti, a lottare con determinazione, a non accettare le situazioni così come sono, a reagire contro le sopraffazioni dei potenti, ad essere”attivisti” e non indolenti o, peggio ancora, sottomessi. Alcuni pensano che la parola “attivista” sia solo una sbrigativa etichetta con la quale relegare in un ghetto chi si muove al di fuori delle regole costituite. Per Vandana Shiva invece è un complimento che si traduce in una presa di responsabilità totale nei confronti della Terra e dell’Uomo. In poche parole un invito globale ad unirsi per evitare la catastrofe e l’estinzione. <
> <
> ORGANIZZA UNA PROIEZIONE: <
> <
> “I NOVE SEMI – L’INDIA DI VANDANA SHIVA” è disponibile per proiezioni e presentazioni con la distribuzione della Cineteca di Bologna che ha portato film come “TERRA MADRE” in centinaia di città italiane ed europee. Per organizzare una presentazione questa è la procedura: 1. Tecnicamente bastano un videoproiettore, uno schermo, un lettore dvd e un impianto audio. Se avete a disposizione una sala più professionale il film è disponibile anche DigiBeta. 2. Appena avete individuato un luogo e un periodo contattateci a questo indirizzo: Cineteca di Bologna Via Riva di Reno, 72 – 40122 Bologna tel: (+39) 0512194820 fax: (+39) 0512194821 Fisseremo insieme la data e concorderemo le modalità per la spedizione della copia. Su richiesta è possibile organizzare proiezioni alla presenza del regista. <
> <
> FONTI <
> <
> http://mauriziozaccaro.com/2011/02/15/2009-i-nove-semi-lindia-di-vandana-shiva-film-documentario/
https://vimeo.com/56846373
https://www.youtube.com/watch?v=5oz8q1nfvSY

Share

> <
> Un intenso ritratto di Vandana Shiva realizzato durante le riprese in India per il docu-film Terra Madre di Ermanno Olmi. Il documentario prodotto da Cineteca di Bologna e ITC Movie srl, racconta l’esperienza del movimento Navdanya di cui Vandana Shiva è ideatrice e promotrice, la sua banca delle sementi per la salvaguardia della biodiversità della produzione agricola. Un nuovo modo di pensare, una conoscenza aperta e integrata, un approccio ai temi dell’ambiente come strettamente connessi allo sviluppo economico e alla lotta alla poverta’. <
> <
> ll nome del movimento Navdanya (che in Hindi significa nove semi) trae spunto dal rituale, molto diffuso tra le famiglie del sud dell’India, di piantare nove semi in un vaso il primo giorno dell’anno. Dopo nove giorni le donne si incontrano portando i vasi e confrontano i risultati, vedendo quali semi si sono comportati meglio; a questo punto si organizzano scambi cosicché, durante il periodo della semina, tutte le famiglie possano piantare i migliori semi a disposizione, ottimizzando cosìle scorte di cibo del villaggio. <
> <
> Gli scopi di Navdanya sono: 1) la difesa della biodiversità, 2) la creazione di una banca di sementi da scambiare con i contadini che aderiscono al movimento, 3) la riconversione dei campi a un’agricoltura interamente biologica, in cui fertilizzanti e pesticidi siano totalmente naturali. Navdanya lavora su iniziative che vanno dal seme alla tavola dei consumatori, dagli agricoltori ai parlamenti e alle istituzioni internazionali, dalle conoscenze tradizionali al futuro delle prossime generazioni. <
> <
> Grazie a questa esperienza, Vandana Shiva è diventata una delle leader mondiali del movimento contro i brevetti sugli organismi viventi <
> <
> Incontrare Vandana Shiva è un’esperienza che lascia il segno. Ho avuto il privilegio, grazie al film “Terra Madre”, di essere ospite nella sua fattoria, Navdanja, per una decina di giorni. In questo contesto, molto lontano dai riflettori e dai palchi dei suoi interventi pubblici di grande impatto mediatico, ho scoperto una donna forte e tenace, come le sue battaglie a tutela dell’ambiente, ma al tempo stesso straordinariamente gentile e disponibile. Abbiamo parlato a lungo di tutto e alla fine sono tornato a casa ancora più convinto che il nostro mondo ha bisogno di persone così: esseri umani che insegnino ad altri esseri umani a non darsi mai per vinti, a lottare con determinazione, a non accettare le situazioni così come sono, a reagire contro le sopraffazioni dei potenti, ad essere”attivisti” e non indolenti o, peggio ancora, sottomessi. Alcuni pensano che la parola “attivista” sia solo una sbrigativa etichetta con la quale relegare in un ghetto chi si muove al di fuori delle regole costituite. Per Vandana Shiva invece è un complimento che si traduce in una presa di responsabilità totale nei confronti della Terra e dell’Uomo. In poche parole un invito globale ad unirsi per evitare la catastrofe e l’estinzione. <
> <
> ORGANIZZA UNA PROIEZIONE: <
> <
> “I NOVE SEMI – L’INDIA DI VANDANA SHIVA” è disponibile per proiezioni e presentazioni con la distribuzione della Cineteca di Bologna che ha portato film come “TERRA MADRE” in centinaia di città italiane ed europee. Per organizzare una presentazione questa è la procedura: 1. Tecnicamente bastano un videoproiettore, uno schermo, un lettore dvd e un impianto audio. Se avete a disposizione una sala più professionale il film è disponibile anche DigiBeta. 2. Appena avete individuato un luogo e un periodo contattateci a questo indirizzo: Cineteca di Bologna Via Riva di Reno, 72 – 40122 Bologna tel: (+39) 0512194820 fax: (+39) 0512194821 Fisseremo insieme la data e concorderemo le modalità per la spedizione della copia. Su richiesta è possibile organizzare proiezioni alla presenza del regista. <
> <
> FONTI <
> <
> http://mauriziozaccaro.com/2011/02/15/2009-i-nove-semi-lindia-di-vandana-shiva-film-documentario/
https://vimeo.com/56846373
https://www.youtube.com/watch?v=5oz8q1nfvSY" /> Share

Add To

You must login to add videos to your playlists.

Comments (0)

or Register to post comments.

AGORASTREA

RACCOLTA FONDI 2017 TERMINATA. OBIETTIVO RAGGIUNTO. 15/GENNAIO/2017"..

RACCOLTA FONDI 2016/2017 TERMINATA POSITIVAMENTE
PER DETTAGLI E STORICO DONATORI ACCEDERE QUI. (REGISTRAZIONE RICHIESTA)

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD


SUPPORTA AGORASTREA CON UNA DONAZIONE IN BITCOIN A QUESTO INDIRIZZO

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

BITCOIN DONATION ADDRESS

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

QUESTO SITO VIVE ESCLUSIVAMENTE GRAZIE AD UNA RACCOLTA FONDI ANNUALE.

OGNI ANNO, A GENNAIO, DEVONO ESSERE RACCOLTI BITCOIN PARI LA CIFRA DI 1200 EURO PER PAGARE IL SERVER DI AGORASTREA.

POTETE EFFETTUARE UNA DONAZIONE SEGUENDO LE ISTRUZIONI CHE TROVERETE CLICCANDO QUI.

POTETE CONTROLLARE IN TEMPO REALE IL SALDO (Current Balance) E LO STORICO TRANSAZIONI DEL PORTAFOGLIO (WALLET) IN BITCOIN DI "AGORASTREA" CLICCANDO QUI.

SE AVETE DUBBI O DOMANDE DA FARE RIMANIAMO A DISPOSIZIONE QUI .
DONAZIONE AGORASTREA


POSIZIONI DI BARNARD SULLE DONAZIONI

AUDIO CONFERENZA

SOCIAL NETWORK

SITI CONSIGLIATI


PAOLOBARNARD.INFO
MOTORE DI RICERCA "DUCKDUCKGO"

"NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA." - PROGRAMMA ME-MMTDI SALVEZZA ECONOMICA PER IL PAESE

DOWNLOAD PDF

SCARICA I CONTENUTI DI AGORASTREA

ESTENSIONE PER FIREFOX
ESTENSIONE PER CHROME

BLOCCA LE PUBBLICITA' SU INTERNET

EVITA DI VISUALIZZARE LE PUBBLICITA' SU SITI CHE NON SE LO MERITANO. UTILIZZA "ADBLOCKPLUS"

(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD