PARTECIPA AL SALVATAGGIO PEER-TO-PEER (P2P) DEI VIDEO DI AGORASTREA. INSTALLA WEBTORRENT ED AIUTACI A SALVAGUARDARE, PROTEGGERE E DIFFONDERE I NOSTRI CONTENUTI. PER DETTAGLI LEGGERE QUI http://agorastrea.dyndns.info/videos/607/operation-backup-agorastrea-2017/

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


MIGHTY TIMES: THE LEGACY OF ROSA PARKS

633

0

About

MIGHTY TIMES: THE LEGACY OF ROSA PARKS - DOCUMENTARIO Rosa Parks, 60 anni fa il suo "no" cambiò la storia dei diritti civili. Con il suo netto rifiuto di cedere il posto su un autobus a un bianco, Rosa Parks cambiò per sempre la storia dei diritti civili. Accadeva il primo dicembre del 1955 a Montgomery, in Alabama. Rosa Parks, figlia di James e Leona McCauley e moglie di Raymond Parks, attivo nel movimento dei diritti civili, stava tornando a casa dopo il lavoro di sarta in un grande magazzino. Faceva molto freddo e la donna, non trovando posti liberi nel settore riservato agli afroamericani, decise di sedersi al primo posto dietro alla fila per i bianchi, nel settore dei posti "comuni". Subito dopo di lei salì un uomo bianco, che restò in piedi. Dopo qualche fermata l’autista chiese a Rosa di lasciare libero quel posto. Lei non si scompose e rifiutò di alzarsi con dignitosa fermezza. Per quel "no" fu arrestata e portata in carcere per condotta impropria e per non aver rispettato il divieto che obbligava i neri a cedere il proprio posto ai bianchi nei settori cosiddetti comuni. Un atto coraggioso e determinato in seguito al quale si avviò una protesta storica. Quella stessa notte, infatti, Martin Luther King, insieme ad altre decine di leader delle comunità afroamericane, pose in atto una serie di azioni di protesta. Tra queste, il boicottaggio dei mezzi pubblici di Montgomery, che andò avanti per 381 giorni, affinché fosse cancellata una norma odiosa e discriminatoria che comprometteva persino la normale possibilità quotidiana di sedersi, come gli altri, su un autobus. Una protesta che assunse proporzioni sempre più ampie e che ottenne il sostegno dei tassisti afroamericani che avevano adeguato le loro tariffe a quella degli autobus. Il 13 novembre 1956, la Corte Suprema degli Stati Uniti dichiarò fuorilegge la segregazione razziale sui mezzi di trasporto pubblici poiché giudicata incostituzionale. Da allora Rosa Parks è considerata The Mother of the Civil Rights movement, la donna che, come disse Bill Clinton consegnandole un'onoreficenza nel 1999, "mettendosi a sedere, si alzò per difendere i diritti di tutti e la dignità dell'America”. Rosa Parks morì a Detroit il 24 ottobre 2005. La foto esposta durante la commemorazione funebre a Montgomery era quella scattata dalla polizia il giorno del suo arresto. - Rosa Parks did not intend to get arrested as she made her way home from work on December 1, 1955. Little did the 42-year-old seamstress know that an act of hers soon would make her a pivotal symbol of the civil rights movement and help end segregation laws in the South. That evening after work, Parks took a seat in the front of the black section of a city bus in Montgomery, Alabama. The bus filled up, and the bus driver demanded that she move so a white male passenger could have her seat. But Parks refused to give up her seat, and police arrested her. Four days later, Parks was convicted of disorderly conduct. That same day, a group of African Americans founded the Montgomery Improvement Association and named the young pastor of Dexter Avenue Baptist Church -- the Rev. Martin Luther King Jr. -- as its leader, and a bus boycott was begun. For the next 381 days, African-Americans -- who, according to Time magazine, had made up two-thirds of Montgomery bus riders -- boycotted public transportation to protest Parks' arrest and, in turn, segregation laws. The mass movement marked one of the largest and most successful challenges of segregation and catapulted King to the forefront of the civil rights movement. The boycott ended on November 13, 1956, after the U.S. Supreme Court upheld a lower court ruling that Montgomery's segregrated bus service was unconstitutional. Parks, facing regular threats and having lost her job, moved from Alabama to Michigan in 1957. She joined the staff of U.S. Rep. John Conyers, D-Michigan, in 1965, championing civil liberties. Parks later earned the Presidential Medal of Freedom and Congressional Gold Medal. Now 90, Parks was the subject of the documentary "Mighty Times: The Legacy of Rosa Parks," which received a 2002 Oscar nomination for best documentary short. FONTE/SOURCES https://www.youtube.com/watch?v=PwMT0_vCXmM

Share

Share

Add To

You must login to add videos to your playlists.

Comments (1)

or Register to post comments.

oseido 09/19/2016

MIGHTY TIMES: THE LEGACY OF ROSA PARKS - DOCUMENTARIOMighty Times: The legacy of Rosa Parks

Rosa Parks, 61 anni fa il suo "no" cambiò la storia dei diritti civili.

Con il suo netto rifiuto di cedere il posto su un autobus a un bianco, Rosa Parks cambiò per sempre la storia dei diritti civili. Accadeva il primo dicembre del 1955 a Montgomery, in Alabama. Rosa Parks, figlia di James e Leona McCauley e moglie di Raymond Parks, attivo nel movimento dei diritti civili, stava tornando a casa dopo il lavoro di sarta in un grande magazzino.

Faceva molto freddo e la donna, non trovando posti liberi nel settore riservato agli afroamericani, decise di sedersi al primo posto dietro alla fila per i bianchi, nel settore dei posti "comuni". Subito dopo di lei salì un uomo bianco, che restò in piedi. Dopo qualche fermata l’autista chiese a Rosa di lasciare libero quel posto. Lei non si scompose e rifiutò di alzarsi con dignitosa fermezza.

Per quel "no" fu arrestata e portata in carcere per condotta impropria e per non aver rispettato il divieto che obbligava i neri a cedere il proprio posto ai bianchi nei settori cosiddetti comuni. Un atto coraggioso e determinato in seguito al quale si avviò una protesta storica. Quella stessa notte, infatti, Martin Luther King, insieme ad altre decine di leader delle comunità afroamericane, pose in atto una serie di azioni di protesta.

Tra queste, il boicottaggio dei mezzi pubblici di Montgomery, che andò avanti per 381 giorni, affinché fosse cancellata una norma odiosa e discriminatoria che comprometteva persino la normale possibilità quotidiana di sedersi, come gli altri, su un autobus. Una protesta che assunse proporzioni sempre più ampie e che ottenne il sostegno dei tassisti afroamericani che avevano adeguato le loro tariffe a quella degli autobus.

Il 13 novembre 1956, la Corte Suprema degli Stati Uniti dichiarò fuorilegge la segregazione razziale sui mezzi di trasporto pubblici poiché giudicata incostituzionale. Da allora Rosa Parks è considerata The Mother of the Civil Rights movement, la donna che, come disse Bill Clinton consegnandole un'onoreficenza nel 1999, "mettendosi a sedere, si alzò per difendere i diritti di tutti e la dignità dell'America”.

Rosa Parks morì a Detroit il 24 ottobre 2005. La foto esposta durante la commemorazione funebre a Montgomery era quella scattata dalla polizia il giorno del suo arresto.
-
Rosa Parks did not intend to get arrested as she made her way home from work on December 1, 1955. Little did the 42-year-old seamstress know that an act of hers soon would make her a pivotal symbol of the civil rights movement and help end segregation laws in the South.

That evening after work, Parks took a seat in the front of the black section of a city bus in Montgomery, Alabama. The bus filled up, and the bus driver demanded that she move so a white male passenger could have her seat.

But Parks refused to give up her seat, and police arrested her. Four days later, Parks was convicted of disorderly conduct.

That same day, a group of African Americans founded the Montgomery Improvement Association and named the young pastor of Dexter Avenue Baptist Church -- the Rev. Martin Luther King Jr. -- as its leader, and a bus boycott was begun.

For the next 381 days, African-Americans -- who, according to Time magazine, had made up two-thirds of Montgomery bus riders -- boycotted public transportation to protest Parks' arrest and, in turn, segregation laws.

The mass movement marked one of the largest and most successful challenges of segregation and catapulted King to the forefront of the civil rights movement.

The boycott ended on November 13, 1956, after the U.S. Supreme Court upheld a lower court ruling that Montgomery's segregrated bus service was unconstitutional.

Parks, facing regular threats and having lost her job, moved from Alabama to Michigan in 1957. She joined the staff of U.S. Rep. John Conyers, D-Michigan, in 1965, championing civil liberties. Parks later earned the Presidential Medal of Freedom and Congressional Gold Medal.

Now 90, Parks was the subject of the documentary "Mighty Times: The Legacy of Rosa Parks," which received a 2002 Oscar nomination for best documentary short.

FONTE/SOURCES
https://www.youtube.com/watch?v=PwMT0_vCXmM

AGORASTREA

RACCOLTA FONDI 2017 TERMINATA. OBIETTIVO RAGGIUNTO. 15/GENNAIO/2017"..

RACCOLTA FONDI 2016/2017 TERMINATA POSITIVAMENTE
PER DETTAGLI E STORICO DONATORI ACCEDERE QUI. (REGISTRAZIONE RICHIESTA)

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD


SUPPORTA AGORASTREA CON UNA DONAZIONE IN BITCOIN A QUESTO INDIRIZZO

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

BITCOIN DONATION ADDRESS

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

QUESTO SITO VIVE ESCLUSIVAMENTE GRAZIE AD UNA RACCOLTA FONDI ANNUALE.

OGNI ANNO, A GENNAIO, DEVONO ESSERE RACCOLTI BITCOIN PARI LA CIFRA DI 1200 EURO PER PAGARE IL SERVER DI AGORASTREA.

POTETE EFFETTUARE UNA DONAZIONE SEGUENDO LE ISTRUZIONI CHE TROVERETE CLICCANDO QUI.

POTETE CONTROLLARE IN TEMPO REALE IL SALDO (Current Balance) E LO STORICO TRANSAZIONI DEL PORTAFOGLIO (WALLET) IN BITCOIN DI "AGORASTREA" CLICCANDO QUI.

SE AVETE DUBBI O DOMANDE DA FARE RIMANIAMO A DISPOSIZIONE QUI .
DONAZIONE AGORASTREA


POSIZIONI DI BARNARD SULLE DONAZIONI

AUDIO CONFERENZA

SOCIAL NETWORK

SITI CONSIGLIATI


PAOLOBARNARD.INFO
MOTORE DI RICERCA "DUCKDUCKGO"

"NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA." - PROGRAMMA ME-MMTDI SALVEZZA ECONOMICA PER IL PAESE

DOWNLOAD PDF

SCARICA I CONTENUTI DI AGORASTREA

ESTENSIONE PER FIREFOX
ESTENSIONE PER CHROME

BLOCCA LE PUBBLICITA' SU INTERNET

EVITA DI VISUALIZZARE LE PUBBLICITA' SU SITI CHE NON SE LO MERITANO. UTILIZZA "ADBLOCKPLUS"

(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD