฿ SALDO RACCOLTA FONDI AGORASTREA 2018. OBIETTIVO: 1400 EURO EQUIVALENTI IN BITCOIN (CIRCA 0.15 BITCOIN) ENTRO IL 08/FEBBRAIO/2018 ฿

฿ PER DETTAGLI SU COME DONARE CLICCATE QUI ฿

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


[2di6] - Il Segno del Comando - Globalizzazione: luci e ombre

35

0

About

repazzo

By: repazzo

Date Uploaded: 10/23/2017

Tags: aldo moro   amintore fanfani   globalizzazione   keynes   margaret thatcher   miracolo economico   ronald reagan  

Un pluri-premiato documentario americano del 2002, nato da Commanding Heights, libro-inchiesta vincitore del premio Pulitzer. Sei ore di materiale straordinario per approfondimento e accessibilità, per capire meglio "la battaglia per l'economia mondiale". ___ Si diffonde tra il XX secolo e il nuovo millennio: è la celebrata globalizzazione con i suoi lati oscuri. Come è nata questa nuova economia globale? Questa è la storia della battaglia tra due contendenti, lo stato ed il mercato, combattuta sui fronti dell'ideologia e della politica. Dalla rivoluzione russa alla globalizzazione, tutte le sfide che hanno affrontato l'economia di mercato e quella mista. Quale strada potrà assicurare prosperità al mondo moderno? L'india del 1948 diventò il paradigma del buon economista: all'ex colonia venne imposta un'industrializzazione dell'ex proprietà pubblica di stampo inglese. Un modello che unisce socialismo e controllo del governo, dando ispirazione a molti paesi emergenti. Hayek trova rifugio solo nell'università di Chicago. Keynes muore nel 1946, ma il suo pensiero continua a vivere nei modelli delle potenze occidentali. Il boom economico degli anni 60 è un suo merito, anche in Italia. Infrastrutture nuove, salari alti e industria di stato rafforzata sono gli ingredienti della ricetta miracolosa di Fanfani e Moro. Il sogno del benessere tramonta negli anni 70: secondo alcuni, proprio per colpa di Keynes. Gli stati non sopportano la fine della convertibilità in oro del dollaro sancita a Bretton Woods, né lo shock petrolifero, né tantomeno la tecnologia che deprime l'occupazione. Mentre in America Nixon fallisce aggrappandosi all'interventismo keynesiano, in Gran Bretagna arriva la crisi. Qui però il ministro Keith Joseph apre una porta al libero mercato, che sarà spalancata da una figura chiave della storia britannica. Margareth Thatcher, primo ministro laburista, imprimerà al Paese una svolta epocale. La Lady di Ferro anticipa i tempi: con la sua 'dottrina Thatcher? fa tagli alla spesa pubblica e privatizza le imprese statali, libera prezzi e salari e ridimensiona il pericoloso ruolo dei sindacati. Duro a morire è il sindacato dei minatori, capeggiato da Arthur Scargill, che attizza violente proteste dei minatori contro la privatizzazione. Ma cederanno: e con loro, l'opposizione laburista. Thatcher fa scuola, vendendo ai privati due terzi delle leve industriali statali. In America il cammino è più difficile. Un'inchiesta sull'aeronautica, aveva rivelato un capitalismo stagnante. Ne era risultato un banco di prova per la deregulation: l'efficacia della concorrenza era stata immediata. Reagan sarebbe stato l'uomo giusto per il cambiamento: un presidente che accetta di gettare il Paese nella recessione pur di impiantare il libero mercato. Al motto di 'se non ora, quando?? la sua 'reaganomics? aveva avviato una deregulation fatta di taglio alle tasse e alla spesa pubblica, un anti-new deal fatto di privatizzazione. La lotta all'inflazione è durissima per la popolazione, ma vincente. In Italia arriverà solo 10 anni dopo: l'esempio per antonomasia è la privatizzazione Telecom del 1987. Reagan e Thatcher si sostengono a vicenda. Ma può davvero un mercato senza regole, scongiurare la recessione? Senza lo Stato, come tutelare i cittadini?

Share

Share

Embed

Copy and paste this code into your website or blog.

Add To

You must login to add videos to your playlists.

Comments (0)

or Register to post comments.

AGORASTREA

RACCOLTA FONDI 2018 INIZIATA. OBIETTIVO: 1400 EURO EQUIVALENTI IN BITCOIN (CIRCA 0.15 BITCOIN) ENTRO IL 08/FEBBRAIO/2018"..

PER DETTAGLI SU COME SI DONA, CLICCATE QUI
PER DETTAGLI E STORICO DONATORI 2014/2015/2016/2017 ACCEDERE QUI. (REGISTRAZIONE RICHIESTA)

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD


SUPPORTA AGORASTREA CON UNA DONAZIONE IN BITCOIN A QUESTO INDIRIZZO

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

BITCOIN DONATION ADDRESS

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

QUESTO SITO VIVE ESCLUSIVAMENTE GRAZIE AD UNA RACCOLTA FONDI ANNUALE.

OGNI ANNO, A FEBBRAIO, DEVONO ESSERE RACCOLTI BITCOIN PARI LA CIFRA DI 1400 EURO PER PAGARE IL SERVER DI AGORASTREA.

POTETE EFFETTUARE UNA DONAZIONE SEGUENDO LE ISTRUZIONI CHE TROVERETE CLICCANDO QUI.

POTETE CONTROLLARE IN TEMPO REALE IL SALDO (Current Balance) E LO STORICO TRANSAZIONI DEL PORTAFOGLIO (WALLET) IN BITCOIN DI "AGORASTREA" CLICCANDO QUI.

SE AVETE DUBBI O DOMANDE DA FARE RIMANIAMO A DISPOSIZIONE QUI .
DONAZIONE AGORASTREA


CHAT INTERNA AGORASTREA

INVITIAMO TUTTI COLORO HANNO A CUORE LA PROPRIA PRIVACY ONLINE, AD UTILIZZARE MASSICCIAMENTE RETROSHARE

POSIZIONI DI BARNARD SULLE DONAZIONI

AUDIO CONFERENZA

PRIVATE SOCIAL NETWORK

SITI CONSIGLIATI


PAOLOBARNARD.INFO
MOTORE DI RICERCA "DUCKDUCKGO"

"NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA." - PROGRAMMA ME-MMTDI SALVEZZA ECONOMICA PER IL PAESE

DOWNLOAD PDF

SCARICA I CONTENUTI DI AGORASTREA

ESTENSIONE PER FIREFOX
ESTENSIONE PER CHROME

BLOCCA LE PUBBLICITA' SU INTERNET

EVITA DI VISUALIZZARE LE PUBBLICITA' SU SITI CHE NON SE LO MERITANO. UTILIZZA "ADBLOCKPLUS"

(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD