฿ SALDO RACCOLTA FONDI AGORASTREA 2018. OBIETTIVO: 1400 EURO EQUIVALENTI IN BITCOIN (CIRCA 0.15 BITCOIN) ENTRO IL 08/FEBBRAIO/2018 ฿

฿ PER DETTAGLI SU COME DONARE CLICCATE QUI ฿

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


[1di6] - Il Segno del Comando - Economia: primato dello Stato o del Mercato?

90

0

About

repazzo

By: repazzo

Date Uploaded: 10/23/2017

Tags: Dopoguerra   Franklin D. Roosevelt   globalizzazione   Keynes   Lenin   New Deal   Stalin  

Un pluri-premiato documentario americano del 2002, nato da Commanding Heights, libro-inchiesta vincitore del premio Pulitzer. Sei ore di materiale straordinario per approfondimento e accessibilità, per capire meglio "la battaglia per l'economia mondiale". Tra il XX secolo e il nuovo millennio, si diffonde nel mondo la globalizzazione, estensione senza precedenti del mercato mondiale. Le sue conseguenze economiche e sociali hanno evidenti lati oscuri. Ma come è nata questa nuova economia globale? Questa è la storia della battaglia tra i due contendenti dello scenario economico: lo stato ed il mercato, combattuta sui fronti dell’ideologia e della politica. Dalla rivoluzione russa alla globalizzazione, tutte le sfide che hanno affrontato l’economia di mercato e quella mista. Quale strada potrà assicurare prosperità al mondo moderno? Si parte negli anni 40, a Cambridge. Due giovani promesse dell’economia combattono fianco a fianco nella seconda guerra mondiale. Uno è John Maynard Keynes, fautore dell’intervento statale nell’economia di mercato. L’altro è Friedrich Hayek, convinto invece che il mercato sia in grado si autoregolamentarsi. Hanno assistito entrambi al progresso globalizzante degli anni 20, che con telefono, ferrovie e battelli ha reso il mondo più piccolo. Assistono anche alla rivoluzione russa del 1917, che debilita l’economia sovietica fino a farla regredire al baratto. Lenin tenta un approccio che, senza cancellare i dettami della rivoluzione, risollevi il Paese. La sua NEP, nuova politica economica, apre i battenti al mercato: offre ai contadini la possibilità di vendere in proprio. Ma Stalin preferirà una pianificazione centralizzata dell’economia che, in mano al partito comunista, farà del capitalismo solo un ricordo. Il panorama internazionale non è più incoraggiante. Germania ed Austria, dal canto loro, pagano le conseguenze della sconfitta con un’iperinflazione. L’America del boom economico si spegne nel ’29, con il venerdì nero del crollo dei prezzi. Il capitalismo è in ginocchio: gli americani non sono in grado di guadagnare, né di spendere. Le teorie di Hayek, che simpatizzava con i socialisti, vengono soppiantate dall’imminenza di un controllo maggiore dello stato nell’economia. È la linea guida del New Deal di Roosvelt, che in 100 giorni risolleva un Paese il cui PIL era diminuito del 25%, con un quarto della forza lavoro disoccupata. Sussidi ed opere pubbliche garantiscono l’occupazione, e la corsa agli armamenti ripristina la salute dell’industria. Ma anche il successo di Keynes, che con la sua “Teoria generale” del 1936 propone di ridurre le spese in tempi favorevoli, e aumentarle nei periodi di crisi per riavviare l’economia. E Hayek? Pubblica La via della servitù, che evidenzia come un’eccessiva pianificazione statale renda gli uomini schiavi del governo. Resta inascoltato: nel 1943, a Bretton Woods si svolge la prima conferenza mondiale e finanziaria internazionale del dopoguerra che basa su ben altri pilastri il nuovo corso dell’economia mondiale. Innanzitutto la centralità del dollaro, che sostituisce l’oro come moneta di scambio internazionale. Poi, una banca mondiale che sostenga lo sviluppo di lungo periodo dei Paesi poveri. Infine, un fondo monetario internazionale per arginare le crisi temporanee prima che si propaghino all’intero sistema economico mondiale. In pochissimi scommettono ancora sul libero mercato. L’Inghilterra laburista inaugura un welfare “dalla culla alla tomba” con industria solo parzialmente privata. In Russia la collettivizzazione forzata delle campagne garantisce il successo dei piani quinquennali di Stalin, ma con altissimi costi umani. Hayek trova terreno fertile solo nella Germania distrutta: nel 1947, riunisce 37 studiosi alla ricerca di un’alternativa alla pianificazione economica. Herard, ministro tedesco degli affari economici, gli dà fiducia: abolisce il controllo dei prezzi, e con questo riesce a far capitolare il mercato nero. Una sorpresa per l’economia pianificata, anticipazione di una prossima tendenza generale.

Share

Share

Embed

Copy and paste this code into your website or blog.

Add To

You must login to add videos to your playlists.

Comments (0)

or Register to post comments.

AGORASTREA

RACCOLTA FONDI 2018 INIZIATA. OBIETTIVO: 1400 EURO EQUIVALENTI IN BITCOIN (CIRCA 0.15 BITCOIN) ENTRO IL 08/FEBBRAIO/2018"..

PER DETTAGLI SU COME SI DONA, CLICCATE QUI
PER DETTAGLI E STORICO DONATORI 2014/2015/2016/2017 ACCEDERE QUI. (REGISTRAZIONE RICHIESTA)

ADVANCED SEARCH / RICERCA AVANZATA


(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD


SUPPORTA AGORASTREA CON UNA DONAZIONE IN BITCOIN A QUESTO INDIRIZZO

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

BITCOIN DONATION ADDRESS

1BwWKDMAFypQw8AvRgfyRrN3wQezWjtxia

QUESTO SITO VIVE ESCLUSIVAMENTE GRAZIE AD UNA RACCOLTA FONDI ANNUALE.

OGNI ANNO, A FEBBRAIO, DEVONO ESSERE RACCOLTI BITCOIN PARI LA CIFRA DI 1400 EURO PER PAGARE IL SERVER DI AGORASTREA.

POTETE EFFETTUARE UNA DONAZIONE SEGUENDO LE ISTRUZIONI CHE TROVERETE CLICCANDO QUI.

POTETE CONTROLLARE IN TEMPO REALE IL SALDO (Current Balance) E LO STORICO TRANSAZIONI DEL PORTAFOGLIO (WALLET) IN BITCOIN DI "AGORASTREA" CLICCANDO QUI.

SE AVETE DUBBI O DOMANDE DA FARE RIMANIAMO A DISPOSIZIONE QUI .
DONAZIONE AGORASTREA


CHAT INTERNA AGORASTREA

INVITIAMO TUTTI COLORO HANNO A CUORE LA PROPRIA PRIVACY ONLINE, AD UTILIZZARE MASSICCIAMENTE RETROSHARE

POSIZIONI DI BARNARD SULLE DONAZIONI

AUDIO CONFERENZA

PRIVATE SOCIAL NETWORK

SITI CONSIGLIATI


PAOLOBARNARD.INFO
MOTORE DI RICERCA "DUCKDUCKGO"

"NON ERAVAMO I PIIGS. TORNEREMO ITALIA." - PROGRAMMA ME-MMTDI SALVEZZA ECONOMICA PER IL PAESE

DOWNLOAD PDF

SCARICA I CONTENUTI DI AGORASTREA

ESTENSIONE PER FIREFOX
ESTENSIONE PER CHROME

BLOCCA LE PUBBLICITA' SU INTERNET

EVITA DI VISUALIZZARE LE PUBBLICITA' SU SITI CHE NON SE LO MERITANO. UTILIZZA "ADBLOCKPLUS"

(CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD) QUI .CANALE AGORASTREA DI P. BARNARD